Everyday seems a little longer

Everyday – it’s a gettin’ closer
goin’ faster than a roller coaster
love like yours will surely come my way
a hey – a hey hey

Everyday – it’s a gettin’ faster
everyone says go ahead and ask her
love like yours will surely come my way
a hey, a hey hey

a hey, a hey hey

a hey, a hey hey

Everyday seems a little longer
every way – love’s a little stronger
come what may – do you ever long for
true love from me

***

Rosso, un colore che non posso cantavano sculettando le donzelle di Non è la Rai qualche annetto fa.

frühling design se ne frega altamente di Boncompagni, auricolari e soft porn all’ora di pranzo, rivendica le gioie di un bel piatto di maccheroni fumanti al ragù in barba a ste ragazzette in shorts che ti fanno venire i sensi di colpa, e sfoggia con orgoglio Chiara, magnifica nel colore più amato-odiato di tutti.

***

Trattasi di abitino in cotone che lascia le spalle nude, con ampia gonna a trapezio, e chiusura con zip laterale.

Il corpetto è tutto un programma:  plissettato sul davanti, si chiude a fiocco sulla schiena.

Per stupire quando si passeggia, e tenere in pugno lo sguardo del passante anche una volta allontanatesi. Perfetto per gironzolare noncuranti davanti all’ex storico, mentre tiene per mano una in crocs e bigodini. Le piccole soddisfazioni che la vita regala.

***

Acquistato in un mercato real vintage di Piacenza, un sabato mattina alle 9.32 circa.

L’ennesimo tradimento patriottico per Milagros, la sciura madrileña presso cui faccio razzie di abiti usati ogni domenica mattina.

Ma la tentazione era altissima, ed il vecchiello dello stand assicurava che i capi che vendeva erano tutti degli anni Ottanta. Io gli credo.

Se vi piace questo abito, scommetto che non potrete resistere nemmeno a questo trionfo di pizzi (click qui). L’importante è riconoscerlo, ammettere che vi piace stupire e sentirvi iper-ultra-super-femminili, e non uscir fuori con la solita frase ‘ho messo la prima cosa che ho trovato, perchè perdereste ogni credibilità possibile’. Intesi?

***

Tempi di lavorazione: un piatto di pisarei e fasoi.

(Per chi non sapesse cos’è,consiglio di correre ai ripari lanciandosi con la ricetta di questa goduria)

L’abito, perfetto, ancora munito di cartellino, non ha richiesto nessun ritocco sartoriale.

***

Colonna sonora: Buddy Holly, ‘Everyday’

***
Maggiori info: fruhlingdesign@gmail.com

Annunci
Comments
10 Responses to “Everyday seems a little longer”
  1. Fabiana ha detto:

    bello mi piace! ho scoperto per caso questo blog, mi piace molto, ma gli abiti sono in vendita? che prezzi hanno? ciaoooo

  2. LucyMey ha detto:

    Mi piace tantisssssimo

  3. ChiaraMadrid ha detto:

    🙂 🙂

  4. Chiara ha detto:

    Adoro le canzoni che mi metti!

  5. Rocio 3G ha detto:

    Bellissimo quel vestitino…!!!! PROPIO BELLO!!!!

  6. Grazie mille per il commento sul mio blog! Ti auguro Buon Natale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Copyright ©2016Fruhling Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: