Don’t make me laugh

Per uno spagnolo è tutto fantastico, purchè sia in Spagna.

Quindi, se chiedete agli autoctoni informazioni sui posti locali che abbiano un alcunchè di interesse, aspettatevi solo aggettivi come geniale, fenomenale, spettacolare. Così Toledo è da sostituire a tutte e sette le meraviglie del mondo messe insieme, Salamanca fa una pippa a New York, Granada è caput mundi e così via.

Per tutte queste ragioni non mi aspettavo grandi cose da Cuenca. Salvo, finalmente, almeno per questa volta, ricredermi.

Non tanto per la città in sè, che ha indubbiamente il suo perchè (patrimonio dell’Unesco, il centro storico è composto dalle cosiddette casas colgadas, case sospese nel nulla, aggrappate alla roccia con travi), bensì per la concentrazione di musei e fondazioni interamente dedicati all’arte contemporanea.

E poteva forse Frühling perdere l’occasione di partorire uno shooting che permettesse pure di paparazzare le opere?

Of coooourse not.

Le foto presentate di seguito sono state scattate nell’ Espacio Torner,  nella Fundación Antonio Pérez (10 e lode) e natralmente nell’imperdibile Museo del Arte Abstracto Español.

Piacevole sorpresa ci riservò Tinta de Verano 2011, una raccolta di lavori degli alunni della scuola di incisione e disegno grafico di cui potete vedere qui la galleria completa di opere.

***

Venendo a noi, la modella (parolone a caso) indossa un abito interamente realizzato a mano nei lontani anni Settanta.

Taglia 44, il vestito presenta la forma tipica dell’epoca, con ampia gonna a tubino, elastico alto in vita e maxi-spalle alla Ray Misterio sul campo di wresling. La particolarità sta nella chiusura a portafoglio, ma soprattutto nel motivo dell’abito: fondo azzurro cielo con foglie bianche con macchie a quadretti con pois appenna accennati.

Per la serie ‘non ho le dee chiare’.

***

Acquistato in un mercato real vintage di Madrid, una domenica mattina alle 8.09 circa.

Il vestito non mi ha convinto sin dal primo istante, ma era troppa la foga di una sciura madrileña che sgomitava perchè non si meritasse di essere punita dalle manine velocissime e scalte di Frühling Design. Che glielo sottrarrono con aria innocente, farfugliando un ‘non capire’ in italiano, e scatenando le ire xenofobe della señora cara.

***

Tempo di lavorazione: mission impossible.

Non per giustificare la modella, ma il vestito, seppur perfetto nella confezione e nelle rifiniture, non sta bene a nessuno (ok, ok, tantomeno a me, ma non infieriamo). Frühling ha provato in tutti i modi a stringere le maniche o a dare forma alle spalle, ma il taglio 100% Seventies non perdona. E l’effetto Jane Fonda stona ovunque, nowadays.

Se in ogni caso volete mettere alla prova la vostra silohuette ed il vostro buon gusto, non potete perdervi questo vestito corto anni Settanta, che ha suscitato non poco scalpore.

***

Uno special thanks al fotografo (che se non sta attento mentre dorme gli rubo la maglietta)

***

Colonna sonora: Micachu & the Shape, ‘Volture’

***

Maggiori info: fruhlingdesign@gmail.com

Annunci
Comments
6 Responses to “Don’t make me laugh”
  1. alice ha detto:

    Io voglio la maglia del fotografooooooooooooo!!!!! bellissimo shooting mia cara!!

  2. Rocio 3G ha detto:

    A me invece il vestito è piaciuto un mondo… è fenomenale, stupendo, meraviglioso (è spagnolo 😉 )

  3. poppy ha detto:

    ok, mio padre è come uno spagnolo, tutto fantastico purché in sardegna.
    guardo e riguardo l’abito: io azzarderei e toglierei le maniche. con le quali farei una fascia per capelli. viva i 70s!

  4. frühling design ha detto:

    querida, a questo abito gliene ho fatte di ogni, non c’è verso di renderlo indomabile proverò a amputargli le maniche, magari si svecchia! grazie per la dritta, ti dirò

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Copyright ©2016Fruhling Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: