There’s always a chance with tits like yours, Kari

The scariest movie scene, ever.

Ogni volta che lo vedo mi caco in mano. Voi no? (da vedere fino alla fine, fidatevi)

Paura eh?

 Frühling ha voluto provare a ricreare lo stesso effetto ma con risultati abbastanza fantozziani…

Tutto questo ed altro ancora per presentarvi l’ultimo abito entrato a far parte della collezione invernale Frühllesca.

Trattasi di abito, attenzione, non acquistato per pochi spiccioli dalle vecchiette madrilegnas as usual, bensì barattato nel mercadillo solidal del centro sociale Casablanca della Capitale spagnola.  Dove, oltre a corsi ed attività di vario tipo ci sono iniziative carinissime di scambio libri, dischi e abiti delle nonne.

Taglia M, l’ abito in lana presenta un taglio molto tipico degli anni Ottanta, di cui caro Raf è rimasto ben poco.

Bluette effetto jeans con pois bianchi, colletto e chiusura con bottoni.

Tempo di lavorazione: 40 minuti. Il capo era completamente sdrenato sui fianchi.

Nulla che una una paziente Singer non possa sopportare durante una serata davanti a Twin Peaks, che Fruhling divora ininterrottamente in loop da anni.

E poi il cappello. E già il cappello. Vai a capire come si mette.

Ci abbiamo provato in tutti i modi: laterale a mo’ di lattuga in testa; col fiocco davanti, effetto panettiera; col fiocco dietro, effetto salviette post-doccia. in tutti i casi il risultato è tragicomico, ma ci piace comunque.

(A breve vi riveleremo dove l’abbiamo acquistato)

Quella giornata trascorse beata alla riscoperta di Madrid, città che come abbiamo visto regala parecchi spunti, e il secondo mercato organizzato da Utopicus.

Contrariamente all’ultima volta, nessuna razzia shoppinghera, ma tanto apprezzato il piano basso interamente dedicato ai bambini. (Potete vedere qualche foto seria nella pagina fb dell’evento cliccando qui)

*

Tornando alle nostre frivolezze, il secondo abito che vi presentiamo è stato invece frühllato presso il solito mercatone second hand di Madrid, una domenica mattina alle 8.13 circa.

Pigiama sotto la giacca, attacchiamo sbaragliando la concorrenza con orari impossibili e ce ne torniamo a dormire con il bottino della señora Milagros sotto il cuscino, contenti di aver santificato a dovere la festa.

*

L’abito in questione, perfetto nelle rifiniture, non ha richiesto nessun lavoro sartoriale, ma la fantasia continua francamente a non convincerci. Fondo blu oscuro intervallato da sagome di fiorellazzi bianchi.

Scusate care flower-power, ma Frühling i fiori non li digerisce proprio.

Modella a parte, che ne dite? Vi piacciono questi abitelli barattati?

*
Colonna sonora: Pascal Savy ‘Transference’

***
Maggiori info: fruhlingdesign@gmail.com

Annunci
Comments
22 Responses to “There’s always a chance with tits like yours, Kari”
  1. Erin ha detto:

    Love all of the video footage in this post! Amazing!

    xx

    Erin @ http://www.trufflesnruffles.com/

  2. Miry ha detto:

    Ma dove li trovi sti titoli???? Mi fai spaccare

  3. frühling design ha detto:

    🙂 di solito sono frasi di canzoni scelte come colonne sonore, ma in questo caso trattasi di una frase di Inland Empire! Grazie per la visita, a presto!

  4. Alice Janis ha detto:

    ahahaahahhahaha ma che bello èèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè! in assoluto il migliore…. inland empire pose…. è da PODIO MALATO !!!! insomma piace a chi piace

  5. marialuisa ha detto:

    geniale!!!! a proposito dell’ultimo video….è una trasposizione cinematografica del libro di antonio fogazzaro MALOMBRA del 1881 che….attenzione, sto proprio leggendo!!!! grazie, con l’atmosfera del video, mi calerò con maggior patos nella lettura…..comunque incredibile tutto il post molto ironico e ben costruito…..complimenti 🙂

  6. Miss Funny Face ha detto:

    Adoro Inland Empire e mi piacciono molto le foto che hai fatto ;D

  7. Sambu ha detto:

    Sei spietata con i fiori!!! Ma a piace il secondo abito anzi se decidi di venderlo fai un fischio. Adoro come scrivi!!

  8. andrea ha detto:

    sei troppo matta

  9. Alessandra Nido ha detto:

    Queste foto sono davvero BELLISSIME!!! Complimenti 🙂

    MissPandamonium

  10. marcela ha detto:

    Bonito post!!!
    Buen fin de semana, guapa!
    Besos, Marcela

  11. eleleo ha detto:

    uuooooo che onore, sono nel blogroll di qualcuno….di qualcuno che stimo!! Il video non lo guardo a priori, sono paurosa da morire, mi caco in mano davanti alla mia ombra e ho un LUI che ama i film dell’orrore e me li propone di continuo…(cioè mi ha fatto vedere Esp e l’ultimo esorcismo…volevo morire!!!) Passando al tuo post invece, i vestiti sono molto carini, e sui fiorellazzi sono d’accordo con tè: ho una camicia con i fiorellini che è tipica da nonna, perfette per le giornate “cosa vuoi dalla mia vita?” nonchè decisamente antisesso 😛

  12. Le FreakS ha detto:

    mi dispiace, ma il video non lo vedo neanche se mi pagate U__U ihihih, le foto però sono molto ben riuscite, l’effetto inquietante è percepibile 😉 bellissimo anche il vestito! 😉

    http://www.lefreaks.com

  13. fabiana ha detto:

    Grazie mille x essere passata da me!Il tuo cappello è adorabile!
    xoxo
    Faby

  14. Anche la danza finale è molto scary-bestie di satana!!!
    E’ fantastico che ogni abito del vostro armadio abbia una storia così intensa!
    Ma i fiorellazzi seventy NO !

  15. Raffaella ha detto:

    molto carino questo post!!! il tuo modo di scrivere è divertente e mai banale!!! poi ti invidio da morire l’abilità con la macchina da cucire!!! baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Copyright ©2016Fruhling Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: