I’ll remember april

La bellezza, dopo tre giorni, è tanto noiosa come la virtù.

(George Bernard Shaw)

*

Caro il nostro Bernardino, ci sa tanto che non hai mai visto una modella Frühling dal vivo.

Beccati questa, poi se ne riparla, sfasato.

In occasione della riscoperta di un’ala sgarrupata di una vecchia cascina, la top model ha scelto un abito di lana in fantasia pie-de-poule bianco e nero a manica lunga.

Se siete fan sfegatati della fantasia che impazzava negli anni 50, non potrete perdervi questo cappottino acquistato presso un mercato delle pulci di Parigi per 5 euris, durante il weekend nella capitale francese.

Taglia M, l’abito risale agli anni Sessanta. E’ stato acquistato presso un mercato second hand di Oporto, durante una mini vacanza di inizio autunno. E tra unos azulejos e una tosta mista, questa terra lusitana regala sempre grandi chicche, come dimostra il post Shop around Portugal che ci riporta con nostalgia alla spiaggia che scotta.

La sua particolarità? La chiusura decentrata con doppio colletto ed un interessante gioco di linee sul davanti.

*

Tempo di lavorazione: 2 episodi di Twin Peaks.

L’abito, perfetto nelle rifiniture, era una taglia 48 ed arrivava fino a metà polpaccio. Nulla a cui una paziente Singer non potesse rimediare a suon di sforbiciate sulla lunghezza della gonna e modifiche laterali, al fin di modificare lo status monacale ‘sposalizio-annullato-dalla-sacra-rota’ al ben più spregiudicato ‘ma-a-me-mo-chi-me-ferma-‘

Se siete pervasi da nostalgie di campagna, balle di fieno, rugiada che mi bagna, ma soprattutto se vi siete irreparabilmente innamorati della modella – e come darvi torto?- non perdetevi questo post che presenta uno degli abiti preferiti dello Staff.

Vi lasciamo cosi, con la speranza che termini presto questo lungo inverno per nuove frhüllate en plein air.

Come sempre, attendiamo impazienti e spazientiti i vostri commenti qui sotto.

***

Colonna sonora: George Shearing Quintet, ‘I’ll remember april’

***
Maggiori info: fruhlingdesign@gmail.com

Annunci
Comments
14 Responses to “I’ll remember april”
  1. pretty in mad ha detto:

    queste foto sono TOP!!

  2. Kylie ha detto:

    Le foto sono molto particolari. Complimenti!

  3. carolina ha detto:

    Vestito stupendo!
    Le foto sono fantastiche ed anche il posto.
    Solo le scarpe non mi convincono molto…

  4. ottavia ha detto:

    Oh no no no.
    Io dico no al filtro simpson e sì a valsoia.

    (il vestito invece, è proprio bellino)

  5. Martina ha detto:

    Bellissimo questo vestito

  6. Le FreakS ha detto:

    adoro il pie-de-poule e il vestito è davvero splendido! i vestiti vintage sono i migliori, hanno sempre un’ottima qualità e sono ben refiniti anche nei minimi particolari! mi piacciono molto anche le foto, il posto che avete scelto è bellissimo, mi piacerebbe farci un giro, mi ispirano molto questi vecchi luoghi desolati… 🙂

    http://www.lefreaks.com

  7. Andréia Salim ha detto:

    Your blog is always so wonderful !!!:))
    I loved this post !!!;)

    A great weekend!
    http://deiafsalim.blogspot.com/

  8. Bellissimo post!
    Complimenti per fotografie e scelta della ‘scenografia’!
    …e certo, anche per l’abito.

    A presto
    Monica

  9. Les Pois ha detto:

    che dire…. spettacolo O_O

  10. frühling design ha detto:

    grassiegrassie a tutte chicas!

  11. eleleo ha detto:

    Wow l’effetto inquietante per me c’è ma io mi spavento anche per la mia ombra (tratto da una storia vera)se vuoi ti passo le foto di un piano in disuso di un ex ospizio…ci abbiamo girato una giornata intera e mi stavo a cacà sotto, sembrava una scena di session 9 giuro!! Ma passiamo alle cose importanti: il vestito è iper ultra uao, non amo il pie de poule ma in questo caso è geniale, sopratutto il gioco allacciatura cintura mi piace un casino 🙂
    Ottimo lavoro di rifinitura, mi piace molto la lunghezza scelta 🙂

    • frühling design ha detto:

      ma grazie cara, io pure non l’avevo mai cacato il piede di pollastro, ma il tono bianco e nero non mi dispiace se a piccole dosi. Amo gli scenari inquietanti, ti sei beccata il post al cimitero? c’erano le vedove incazzatissime, ci hanno messo in fuga 🙂
      a presto tessora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Copyright ©2016Fruhling Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: