… and i know, there’s something down there sugar soul

Riprendono le interviste di Früh a coloro che hanno dato vita ai blog italiani che più ci piacciono.

Tutti quelli contattati fin’ora ci hanno sempre riservato la piacevole sorpresa che oltre che stilosi e ricchi di buon gusto non se la tirano e anzi, sono pure simpatici.

Bhe, S. e V. di Sugarfrei confermano: originali con il loro blog presentato da lei e lui, taglienti, bravi, belli, boni e gentilissimi, hanno risposto alle nostre curiosità con verve e savoiardi… o era savoir fair?

Vabbè cmq, la parola a questo duo davvero strepitoso.

***

Früh: Per iniziare, un grande classico: chi siamo, dove andiamo, cosa facciamo?

V&S: Insieme ormai dai tempi di Suor Ester (all’asilo), tanti anni fa, siamo diventati due giovani emarginati, cresciuti in una piccola provincia che da offrire ha solo montagne e fiumi (belli eh). Ma non ci scoraggiamo..
Abbiamo percorso strade diverse ma parallele e con varie rotonde, ahah, e ora siamo qua a lamentarci del nostro stato attuale di studente e lavoratrice.

Früh: Come, quando, dove, perchè è nato Zuckerfrei? Qual è il suo obiettivo?

V&S: Zuckerfrei è nato così, una sera, durante una chiacchierata, decidemmo di dare il via a questo progetto, questa sorta di diario di bordo, in cui riassumere un po’ il nostro “noi”. Riusciamo così a fare cioè che ci piace, Vì sfoga la sua passione per la fotografia con la sua Reflex (e la sua Lomo), fotografando Esse sempre pronto a mettersi in mostra. Un bel mix di egocentrismo e semplicità (semplicità?!). Non manca l’interesse per tutto ciò che è bello, ma sopratutto per la moda e il buongusto, come per esempio il piacere di Vì di giocare con pezzi vintage e non, oppure il dettaglio simpatico e particolare di Esse. Il nostro obiettivo?! La fama e il potere ovviamente..

Früh: Da dove viene il nome?

V&S: Da un pacchetto di chewing-gum  tedeschi passati per caso sotto gli occhi di Vì.  Avevamo già accennato al fatto che siamo un po’ strani?

Früh: Abbiamo adorato le vostre autodescrizioni. Quanto volete per farne una così per Frühling? Accettate pagamenti a rate? Barattate con servizi di pentole (Mastrota incluso nella spedizione)?

V&SPer quanto riguarda le nostre gettate di parole, lavoriamo solo in cambio di buoni sconti per fast food, ristoranti cinesi, Sushi bar e Autogrill.

Früh: Frühling, si sa, is addicted to…tutto ciò che sia low cost, dai mercati ai dischi, passando per scarpe e fidanzati: dove ci portereste se facessimo una visita nella vostra città?

V&SQui cadiamo male. Ma male da romperci qualcosa, o al massimo una spalla lussata.. La nostra Biella offre ben poco di cheap.. Ma c’è un negozietto carino e poco considerato dal mondo, proprio nel centro. In cui si trovano pezzi unici vintage e hand-made e prezzi ragionevoli. A noi piace passeggiarci dentro e sentire il parquet scricchiolare.

Früh: E per concludere, alla Marzullo: caro Zuckerfrei, si faccia una domanda, si dia una risposta e si mandi a quel paese.

V&S: …facciamo che passiamo direttamente a mandarci a quel paese! (l’importante è andarci con nonchalance.. )



***
Colonna sonora: Sonic Youth, ‘Sugar Kane’


***
Maggiori info: fruhlingdesign@gmail.com

Annunci
Comments
5 Responses to “… and i know, there’s something down there sugar soul”
  1. eleleo ha detto:

    Fruhling you are a genius!! ( che anche se non si scrive cosi, non importa!) In piena decisione di ribellarmi al mondo patinato del fashion sistem (sono in crisi d’identità modaiola, ho tirato fuori i disegni del liceo e ho capito che la Ele 16enne darebbe cacca alla Ele 22enne su molte cose) volo subito a godermi questo blog caruccio caruccio!

  2. V&S zuckerfrei ha detto:

    Quanto sei stata carina nessuno lo sa! **

  3. Lulu ha detto:

    Li conosco eccome! Troppo carinissimi loro, il blog e pure fruhling! Bravi tutti

  4. verdementa ha detto:

    Anch’io li conosco! Il loro è davvero un blog “diverso” e molto simpatico, e poi Vi si trucca benissimo 🙂

Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] e hand-made e prezzi ragionevoli. A noi piace passeggiarci dentro e sentire il parquet … permalink Condividi la […]



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Copyright ©2016Fruhling Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: