Tutorial: ‘Come ti trasformo una tunica di gitana obesa in gonnella peplum’

Carissimi soci del  F.F.C. (Fruhling Fans Club),

dovete sapere che nel mio quartiere ci sono parecchi gitani benestanti e dediti a piccoli commerci familiari che, nonostante la cospicua dote nascosta sotto il materasso, non perdono le loro tradizioni ed un mood nostalgicamente kitsch.

Code nere lunghissime, make up esagerati e tacco 18 per andare al supermercato, dopo aver braccato un marito lasciano spazio a grembiuli neri, velette da vedova e gonnellone maxi size. Dolce musica per le nostre orecchie!

Per questo ogni sabato mattina il vostro Fruh sfida la concorrenza per tuffarsi negli stand del mercatello sgarruppato e recuperare pezzi unici abbandonati dai loro (il)legittimi proprietari.

PicMonkey CollageGitano

A ‘sto giro abbiamo trovato questa maxi-tunica dalla fantasia carina caruccia, ma ohibò, taglia 50.

antes1

Che fare? Due le opzioni:

1. Strafogarci di cibo finché la mise ci calzi a pennello

2. Adattarla somehow mettendo mani a forbici e Singer

Sincermente la prima ipotesi è sfumata per un pelo, ma solo per voi, badate bene, e per allietare le vostre letture durante il lavoro con le nostre inutilia (un po’ come Le Manufattucchiere che vanno alle Canarie con i surfisti solo per farci un favore considerato il nostro amore per lo sport, insomma)

Quindi damoce dddentro!

ImageProxy

© Edward Burtynsky.
Manufacturing Hongqingting Shoe Factory
Wenzhou, Zhejiang, China

Un bel taglione senza paura per ricavare gonna basica, da abbellire nel girovita con peplum (tanto di moda per le invitate di nozze – scusate devo risollevare il traffico) bordato da nastro di raso rosso.

Elastico in vita e cuciture a mano, perché il lino – tu mi insegni- el sgüia (= ‘scivola’ in lodigiano).

PicMonkey CollageOK

Il capo appena sfornato lo portiamo a passeggio nella via, mecca del marketing più spicciolo.

PicMonkey CollageEND

Tempo di lavorazione: 7 ore circa.

Iniziato un venerdì dopo-lavoro e completato un sabato mattina ancora in pigiama, mentre la gente normale dorme (o tromba).

collage.ok

A quanto pare non siamo le uniche a dilettarci con attività di questo tipo.

Ci segnala la nostra amica Rafaella (sì, con una L perché è brasiliana), attrice di professione e copy per Zankyou Brazil nel tempo libero – o viceversa-, nonché ultima scoperta delle passerelle Fruhling,   il blog di Agente costura che da Curitiba recupera capi in disuso per stravolgerli completamente dando loro nuova vita.

Li abbiamo contattati per un’intervista: stay toned!

DSC02753

DSC02711

DSC02728

PicMonkey Collage1

PicMonkey Collage2

Sottotitolo: Noi, ci si diverte con poco in pausa pranzo.

***

Colonna sonora:  Danny Elfman, ‘Jump in line’

***

Per acquisto gonna, segnalazioni mercati gitani, invio campioncini gratuiti di viagra e pastiglie anti-insonnia:

fruhlingdesign@gmail.com

Annunci
Comments
18 Responses to “Tutorial: ‘Come ti trasformo una tunica di gitana obesa in gonnella peplum’”
  1. Per i nostri lettori ci facciamo in 4

  2. lacinzietta ha detto:

    Hai messo una colonna sonora da 10 e lode 😀

  3. holgamydear ha detto:

    beeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeella la gonna, che trasformazione!

  4. Silvia ha detto:

    Bellizzzzzzzima la gonna e che spacco le foto, belle e bbbrave

  5. Aube ha detto:

    Guapísima !!! Tanto el modelo como la falda !!

  6. Jumy ha detto:

    Dacuerdo con Aubé! Todo guapoooo:))) Congrats:)))

  7. Alicia ha detto:

    Waoooo!!!!!

  8. Manu ha detto:

    Adoro adoro il risultato che traformazione ragazzi! W le gitane obese! La tua presentazione mi ha fatto spaccare come sempre

  9. elelandia ha detto:

    Voglio le foto delle gitane 😀 da quando mi sono drogata con american gypsies mi considero un esperta! any way ottimo lavoro con la gonna, con la location e pure la modella non ci sta niente male!
    Come sempre 10 e lode!!

  10. Elisa - Trendhub ha detto:

    Me gustaaaaa (e comunque anche l’idea di mangiare fino a scoppiare non mi dispiaceva)

  11. Andrenalina ha detto:

    bella signorina, bella gonnellina, stai diventando davvero una brava sartina, evviva gesù!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Copyright ©2016Fruhling Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: