Le cascate di Kuang Si, un tuffo dove l’acqua è più blu

Questa riserva naturale (20.000 kip l’ingresso) accoglie uno dei panorami più belli di tutto il Sud Est Asiatico. Impensabile visitare il Laos e non recarsi alle celeberrime cascate, anche solo perché sentirete ripetere talmente tante volte il loro nome dai vari autisti di tuk tuk che finirete per arrivarci anche solo per sfinimento. Da Luang Prabang potrete condividere un tuk tuk collettivo che vi lascerà nel parcheggio e vi aspetterà per il tempo concordato: il consiglio è partire il mattino presto intorno alle 8 e trascorrerci almeno 4 ore. Verso mezzogiorno Kuang Si viene preso d’assalto dai turisti ed il panorama cambia drasticamente.

Non c'è trucco, non c'è filtro, Kuang Si ha dei colori allucinanti

Non c’è trucco, non c’è filtro, Kuang Si ha dei colori allucinanti

Una volta arrivati a destinazione, potrete seguire il percorso e dopo una gradevole camminata nel verde ci si imbatte in laghetti azzurri come il manto della Madonna (amen), dove potersi mettere in ammollo a condizione che non si temano le temperature glaciali o i pesci lunghi come trote che si avventeranno sulla pelle morta dei piedi (che detta così fa schifo, eppure c’è gente che paga per farlo nello spa). La vera perla si trova tuttavia dopo immani fatiche: abbandonata la strada delimitata, potrete lasciare gli amici pigri in ammollo in queste stupende piscine naturali per risalire verso il monte. Un locale mi mette in guardia: il percorso sulla destra è inerpicato, quello di destra gradevole per i suoi scalini di legno immersi nel getto delle cascate. Strizzo l’occhio al Messner che è in me e inizio la scarpinata con un dislivello che obbliga ad arrampicarsi sulle rocce. Il panorama che scorgo tra una vertigine e l’altra è di una bellezza, inimmaginabile, tra la vegetazione più rigogliosa, paesaggi incantati con piccole terrazze che formano laghetti e cascatelle, fino al celebre ponticello immortalato dalla Lonely Planet dove ammirare il salto delle cascate in tutta la loro imponenza.

Vertigini, vi aspetto al varco

Vertigini, vi aspetto al varco

In Laos la natura è davvero imponente (anvedi)

In Laos la natura è davvero imponente (anvedi)

Talmente tanto verde che finisco per mangiarmelo

C’è talmente tanto verde che finisco per mangiarmelo (foglie ripiene di arachidi)

La caratteristica delle cascate di Kuang Si è il colore irreale dell’acqua, che sfiora l’azzurro cielo a tal punto da sembrare un filtro di Instagram. In realtà questi toni cristallini sono dovuti ad un’alta concentrazione di carbonato di calcio che ne fanno uno spettacolo a dir poco unico dai toni turchesi (un po’ come e anfetamine cucinate in Breaking Bad, mi sa).

Per il ritorno opto invece per il percorso meno accidentato, scendendo per una scalinata di legno a picco sull’acqua, con le cascate che entrano nelle scarpe mentre un australiano pure bono mi tiene per mano (soffrire di vertigini ed essere incosciente ha i suoi vantaggi).

All’uscita torno a salutare gli orsi bruni ospitati dal complesso di Kuang Si: una ventina di esemplari malesi salvati dai bracconieri a caccia di bile.

In attesa di recuperare le compagne di viaggio con le quali ho condiviso un tuk tuk collettivo per raggiungere le cascate da Luang Prabang (60.000 kip andata/ritorno) esploro il villaggetto locale popolato da un’ancora autentica etnia Hmong dove le donne indossano i coloratissimi abiti tradizionali. Scorgo qualche casetta affacciata direttamente sulle piscinette naturali, e come il solito il vero spettacolo è tra i locali, a pochi metri dal circuito turistico.

Giè questa è la casa di un tizio

Giè questa è la casa di un tizio

Ma è tempo di lasciare questo piccolo angolo di paradiso per riprendere il viaggio: ecco l’itinerario del mio Laos fai da te cliccando QUI.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Copyright ©2016Fruhling Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: